Salve lettore, sono Biagio: fondatore del progetto Dokusho Edizioni.

Salve sono Pi, l’assistente.

In questo post affronteremo le otto differenze principali fra le light novel e i romanzi a cui siamo comunemente abituati.

Già in passato abbiamo trattato questo argomento. Se sei interessato ecco i link:

Ora lo affronteremo in maggior dettaglio.

Illustrazione tratta dalla novel Okashina tensei

Le light novel sono opere “chara-centriche” ovvero il nucleo su cui si fonda l’intera narrazione è il personaggio (character) principale. Il lettore, immergendosi nella lettura, si sostituirà ad esso.

Questo aspetto porta con se una serie di accorgimenti che si trasformano in tratti distintivi del genere. Per esempio, se il personaggio principale di una serie light novel muore, statisticamente le vendite del volume successivo caleranno drasticamente.

  • Il lettore è il protagonista

La trama è volta ad accompagnare il personaggio principale lungo la sua crescita.

  • È quasi sempre indispensabile seguire determinati canoni e modelli di narrazione
  • Non serve che l’opera abbia un significato profondo
  • Il protagonista vive, cresce ed accumula belle esperienze
  • Occorre prediligere il lieto fine o avvenimenti che portino il lettore ad avere uno stato d’animo positivo

Se provi ad affrontare la lettura di una light novel con occhi diversi, noterai che il personaggio principale è quasi sempre il più forte o possiede abilità uniche che lo differenziano degli altri.

Un’eroina non lo abbandonerà mai.
Lettore = Protagonista
Nessuna waifu metterebbe il protagonista in secondo piano.

  • I personaggi sono immaginari. Non vi è mai riferimento a persone reali
  • Alcuni generi (come sport, fantascienza, romanzi storici,…) non si prestano bene
  • Lo stile narrativo scelto deve essere facile da leggere. Chiunque, anche un bambino delle elementari, deve poter usufruire di queste opere

Per questi aspetti entreremo nel dettaglio successivamente nella rubrica Come Scrivere la Trama di una Light Novel in cui affronteremo i motivi per cui alcuni generi si incastrano più o meno bene con un “romanzo leggero”. Per aiutarvi a capire velocemente: qual è il lettore medio di una light novel?

È bene non confondere una light novel con un normale romanzo.

Se queste differenze non ti convincono,
prova a pensare ad un grande classico e alla sua trama.
La metamorfosi di Kafka,
Delitto e Castigo di Dostoevskij,
Il fu Mattia Pascal di Pirandello.

E confronta i punti che trovi sopra con un grande successo
delle light novel
come SAO o
That Time I Got Reincarnated as a Slime.

Mentre le opere più comuni sono spesso veicoli
di un messaggio profondo,
le LN sono scritte per intrattenere e
divertire il lettore (perché è lui il protagonista).

Se hai dubbi, non esitare.
Contattarci o lascia un commento!
Saremo felici di rispondere a qualunque domanda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Carrello

Log in

Create an Account
Back to Top